“Giovani in strada” per educare alla guida consapevole. Anche a bordo di un monopattino

L'iniziativa di Automobile Club 26 nov 2021
Job e Orienta - intervista a Cuomo, ACI Verona

Festeggia dieci anni di anni di vita a JOB&Orienta, Giovani in Strada, l’iniziativa di educazione e sicurezza stradale organizzata dall’Automobile Club Verona, che quest’anno è tornata in presenza, come di consueto all’interno del percorso Educazione e scuola, aggiungendo alle attività proposte un’attualissima novità: la guida sicura con monopattini.

«Grazie alla collaborazione con BIT Mobility, Automobile Club Verona ha deciso di proporre un contenuto esperienziale legato all’educazione stradale su monopattini, vicinissima al mondo dei giovani anche senza patente. È importante dunque che i ragazzi imparino come si rispetta il Codice della Strada, la segnaletica - spiega Riccardo Cuomo, direttore generale Aci Verona - anche alla luce del nuovo intervento al Codice. Quindi, in esterna, in Fiera,  quest’anno, saranno organizzate ancora una volta le prove pratiche di guida sicura che hanno contribuito in questi anni ad accrescere la popolarità dell’evento, anche con i monopattini».

L'Area esterna B, in collaborazione con Ceccato Automobili, sarà dedicata quindi a questi esercizi pratici. I ragazzi dovranno prendere parte a un breve corso teorico per poter poi affrontare le prove pratiche.  Ai ragazzi non resta che registrarsi al desk Giovani in Strada al pad. 6, per partecipare alle prove.

«Quello su cui si deve puntare è l'educazione stradale ma soprattutto l'importanza della sicurezza, della cultura stradale - spiega Riccardo Cuomo - Dobbiamo essere tutti più responsabili alla guida: non ci possiamo permettere distrazioni, come guardare una mail o un messaggio. Pensate, distrarsi per controllare un messaggio whatsapp è come guidare con gli occhi chiusi per per 3-5 secondi in cui può succedere di tutto».

Conclude il direttore generale di Aci Verona: «È importante, per tutti i ragazzi, arrivare preparati all'auto e alla sicurezza, per questo consiglio ai giovani che stanno per prendere la patente o sono neo patentati di essere più curiosi e cercare di saperne di più sulla sicurezza a bordo. Conoscere il mezzo e le sue dotazioni se si verifica un imprevisto è fondamentale. I cordi di Guida Sicura sono un'ottima scuola».

 

Le iniziative di Giovani in Strada in Fiera. Per scoprire le tante iniziative targate Giovani in Strada basta visitare il percorso didattico a più isole allestito dall’Automobile Club Verona al padiglione 6, dove i ragazzi possono imparare, mettersi alla prova e divertirsi in totale sicurezza. Tra queste il percorso Etilotest, che permette di simulare lo stato di alterazione sensoriale dovuto all'alcool; il simulatore di ribaltamento con una vera auto che consente ai ragazzi di capire, in caso di capottamento, quali siano le mosse da fare e da non fare per uscire dal veicolo senza aumentare il rischio di un infortunio; i simulatori di guida ACI Ready2Go, utilizzati nelle autoscuole del marchio ACI.

Non manca, inoltre, il Bus ATV all’interno del quale, in collaborazione con Starbars, l’Azienda Trasporti Verona coinvolgerà i visitatori; poi Verona Strada Sicura, con la sua sensibilizzazione alla sicurezza stradale e il Comitato di Verona Unicef, che prosegue la sinergia messa in campo a Sport Expo.